fermenti lattici

Fermentazioni selvagge e panificazione

Partendo dall’ABC. Che cos’è una fermentazione selvaggia? Aggettivo commutato dall’inglese wild, selvaggia è una fermentazione che non si avvale di microrganismi alieni, ma si affida a quelli naturalmente presenti nell’ambiente o autoctoni in condizioni favorevoli alla loro crescita. Il grappolo d’uva cade, i chicchi si aprono e gli zuccheri al suo interno diventano il pasto di batteri e lieviti presenti… Leggi tutto »Fermentazioni selvagge e panificazione

Vasetto di yogurt

Yogurt, un buon modo per avvicinarsi ai fermenti

Credo che praticamente tutti noi abbiamo sperimentato nella nostra vita almeno una volta uno yogurt. Magari, dolce, magari magro, magari di soia o capra, ma lo yogurt è sicuramente un alimento che possiamo considerare parte della nostra cultura (al contrario della Kombucha). Lo yogurt non “puzza” Un mese fa circa guardavo la discussione finale del “festival online” a tema, neanche… Leggi tutto »Yogurt, un buon modo per avvicinarsi ai fermenti

Sauerkraut(s)

Crauti, capuzi garbi (“crauti” in vero dialetto triestino) sauerkraut (in tedesco e in inglese), non sono altro che alcuni nomi di una verdura fermentata: il cavolo cappuccio. Da queste parti d’Italia (ed Europa), il loro uso è decisamente comune in cucina. Infatti uno dei piatti tipici della tradizione triestina è la Jota, una minestra tendenzialmente invernale, a base di crauti,… Leggi tutto »Sauerkraut(s)

Pasta madre

Ho deciso di sfidare la “sindrome della pagina bianca” iniziando il mio primo post raccontando della genesi della mia pasta madre e della procedura che ho seguito. Storia Quasi 6 anni fa dunque, durante la convivenza con un amico e la mia attuale moglie in un appartamento di 60 metri quadri, ebbi la brillante idea di dirmi: “perchè non trovare… Leggi tutto »Pasta madre